Se ti piace una ragazza e vuoi uscire con lei, la tua timidezza e la paura del fallimento potrebbero impedirti di fare la prima mossa. Sei un ragazzo simpatico e intelligente con il giusto insieme di valori, ma ti senti timido per avvicinarti al sesso opposto. Aspettare che sia la donna a fare il primo passo è spesso una perdita di tempo dato che le donne raramente lo fanno.

Ecco perché dovresti raccogliere il tuo coraggio e iniziare a uscire con le ragazze che ti piacciono.  Per aiutarti, ho raccolto alcune informazioni utili, suggerimenti e tecniche già sperimentate con successo. Se vuoi davvero approcciarti ad una ragazza ma sei troppo timido per avvicinarti a lei, questi consigli potrebbero tornarti utili!

Impara a trattare con donne diverse

Il miglior consiglio che posso darti è di liberare la tua mente scacciando via ogni dubbio o esitazione ogni volta che parli con una donna. Se vai da una donna sperando che il tuo fascino la farà innamorare di te a prima vista, riceverai solo una grandissima delusione in cambio. Quindi, la regola è semplice: non aspettarti nulla. Non disperare se dopo tutti i tuoi sforzi tronca educatamente la tua conversazione facendoti sapere che non funzionerà con lei.

Non è un fallimento dato che sei riuscito a fare il primo passo! La prossima volta sarai più fortunato. Considera il rifiuto come un’esperienza preziosa che ti aiuta a migliorare. E ricorda una cosa importante: più donne avvicini, più possibilità avrai di imbatterti nella ragazza giusta. Cerca di incontrare donne diverse. Sviluppa le tue abilità comunicative con loro. Sii amichevole, non esagerare con le emozioni e combatti il tuo nervosismo.

Leggi anche: Fiducia con le donne: come averne quando parli con loro

Fai attenzione al linguaggio del corpo

Non puoi mai essere sicuro che una donna ti respingerà finché non ti avvicini a lei. Il punto qui è farlo bene. Giustamente potresti chiederti come. Per questo, devi capire il suo linguaggio del corpo che ti invia alcuni segnali significativi. Guarda il suo corpo: sta in piedi di fronte a te o si gira a metà? Forse ti dà le spalle? Se così fosse, dovresti andarti a cercare un’altra ragazza. Presta attenzione al suo sorriso: è sincero e amichevole o è forzato? Anche lo sguardo dei suoi occhi può dire molto. Ecco perché prima devi analizzare il suo linguaggio del corpo e poi avviare una conversazione.

Sviluppa le tue abilità sociali in luoghi pubblici

Per superare la tua timidezza, dovresti diventare estremamente socievole. Se puoi essere divertente e spigliato nel gruppo dei tuoi amici, perché non puoi comportarti allo stesso modo con le donne? Sbarazzati del tuo nervosismo e agisci in modo naturale. Anche se sei un ragazzo molto timido, c’è un metodo per te. Devi lasciare la tua zona di comfort e imparare a sentirti a tuo agio quando parli con le persone.

Per cominciare, incontra 5 nuovi uomini in un bar, in strada o in fila da qualche parte. Prendi confidenza con il concetto di “incontrare persone nuove” e se può facilitarti le cose, all’inizio prova con dei ragazzi, così da eliminare l’ansia da timidezza; in fondo dei nuovi amici fanno sempre comodo. Quando avrai preso confidenza con questa pratica passa alle ragazze. Avvicina almeno 3 ragazze e cerca di conversare con ognuna di loro. Quando ti rendi conto che la tua paura è svanita, cerca di prendere un numero di telefono ogni settimana. In pochi mesi, incontrare nuove persone diventerà un’abitudine.

Impara a far scorrere la conversazione

Anche le donne sono nervose quando vengono avvicinate. È un fattore importante che dimostra ancora una volta che non dovresti vedere le donne come aliene. Tienilo a mente, avvia una conversazione e portala avanti. Non aver paura delle domande, fanne più che puoi piuttosto che raccontare storie o parlare solo di te. Concentrati su di lei. Finirai per chiederti come sia possibile che un semplice “Ciao” abbia dato vita a tutto questo!

Aiutati con un po’ di self-coaching

Se hai il terrore di fare il primo passo e l’unica cosa che hai in mente è la sicurezza che fallirai e che non hai nessuna speranza allora sta sicuro che succederà proprio questo. Non c’è nulla di male nell’essere timidi, non è un difetto in sé per sé. Lo diventa solo nel momento in cui ti impedisce di fare ciò che vuoi e diventa un ostacolo per la tua felicità. L’atteggiamento mentale può fare la differenza ed è per questo che devi allenare prima di tutto la tua mente e abituarla a pensieri potenziati e positivi che ti rendano più sicuro di te e più rilassato durante l’approccio.

Se vuoi saperne di più sul self-coaching leggi l’articolo: Il potere del self-coaching